Home » Notizie e opinioni

Notizie e opinioni

100 voci per Amatrice. Aib Puglia, Aib Lazio e Associazione Virtute e Canoscenza

100 voci per Amatrice. Aib Puglia, Aib Lazio e Associazione Virtute e Canoscenza - Bibliotecari in azione

Le Sezioni Lazio e Puglia dell’Associazione italiana biblioteche e l’Associazione culturale “Virtute e canoscenza” di Bari hanno promosso una iniziativa di “fundraising” al fine di acquisire beni e servizi a favore della biblioteca comunale di Amatrice, distrutta dal recente terremoto, secondo le esigenze da essa segnalate.

L’iniziativa prende il nome di “100 voci per Amatrice e…”, in quanto consiste nella pubblicazione di un volume antologico con opere dell’ingegno (poesia, narrativa, fotografia, pittura, disegno) a beneficio delle biblioteche colpite dal terremoto, a cominciare dalla prima, quella di Amatrice. Per la realizzazione del volume tutti gli Autori partecipanti si sono autotassati in modo da garantire un netto per il sostegno alle biblioteche, oltre le spese di editing del volume.

Il volume sarà pubblicato entro dicembre 2016 e già nel mese di gennaio 2017 potranno essere attivate le procedure per l’acquisto dei beni e servizi ritenuti utili per Amatrice.

Il volume antologico sarà anche posto in vendita e oggetto di presentazioni pubbliche, in modo che con gli ulteriori ricavi si possano assumere ulteriori impegni finanziari, specie a favore di altre biblioteche danneggiate nelle successive ondate sismiche.

L’AIB Puglia, l’AIB Lazio e l’Associazione culturale “Virtute e Canoscenza” ringraziano vivamente i cento Autori che hanno voluto partecipare al progetto, consentendo la raccolta di significative somme di denaro.

 

10-11-2016

La Biblioteca comunale di Amatrice

10-11-2016

Art Therapy, arrivano i libri da colorare pensati per gli adulti

Art Therapy, arrivano i libri da colorare pensati per gli adulti - Bibliotecari in azione

ART THERAPY ATTRAVERSO I LIBRI – Le case editrici di tutto il mondo stanno realizzando e pubblicando libri da colorare con immagini complesse e disegni molto elaborati. Si possono trovare libri con tavole da lavorare a tema libero, artistico o letterario. Inoltre spesso i disegni sono accompagnate da frasi e aforismi e raggruppate in modo da essere un vero e proprio percorso di riflessione. Ma come può colorare essere una forma efficace di arteterapia e un modo per ritrovare la pace interiore allontanando i cattivi pensieri?

Continua a leggere la notizia su Libreriamo.it

 

30-09-2016

"La scuola cattolica" di Edoardo Albinati. Recensione di Christian Raimo

"La scuola cattolica" di Edoardo Albinati. Recensione di Christian Raimo - Bibliotecari in azione

La scuola cattolica di Albinati svela la violenza dei maschi italiani

Christian Raimo, giornalista e scrittore

"È veramente complicato parlare del nuovo libro di Edoardo Albinati, La scuola cattolica. E non è solo per la sua lunghezza, sono 1.294 pagine di un’edizione Rizzoli con una gabbia molto larga, e per leggerle occorre almeno una settimana in cui si rinuncia a quasi ogni altra attività. Ma la mole gigantesca non è l’ambizione maggiore di Lsc, che non è, come qualcuno ha fatto notare, solo un libro lunghissimo, ma un testo che già di suo dichiara di essere molte cose insieme.

È un romanzo fagocitante, bulimico, che cerca, impossibilmente, di fare i conti una volta per tutte con gli atti e le ideologie di quella generazione diventata adulta negli anni settanta tra crisi dei valori borghesi ed esplosione della violenza non solo politica; è un romanzo dell’io, metà Bildungsroman con tutte le scene classiche del genere (conflitto con i genitori, scoperta del sesso, amore per i mentori, amicizie e tradimenti, confusioni ideali, nostalgia e sollievo per la possibilità di lasciarsi quel tempo alle spalle) e metà memoir scritto a mo’ di diario, con appunti che ripercorrono l’aneddotica di una giovinezza esemplare anche per il solo fatto di essere lontana.

Ed è anche un trattato sull’educazione del maschio in Italia, il tentativo di rintracciare la genesi di quel carattere idealtipico di sopraffazione, arroganza, cameratismo criptofascista attraverso cui interpretare la storia complicata del nostro paese; ed è, come ha già fatto notare su IL Francesco Pacifico, un libro che somiglia per andamento e voce ai Saggi di Michel de Montaigne (in alcuni casi a Blaise Pascal), una serie di riflessioni che procedono per divagazione dalle letture e dalle esperienze biografiche di Albinati: invenzione e fedeltà ai ricordi si fondono senza nemmeno specificare precisamente le dosi dell’amalgama." [...]

Continua a leggere la recensione sul sito di Internazionale.

22-07-2016

A. Agnoli,"Un riparo in mezzo alle pagine le biblioteche come albergo di giorno"

A. Agnoli,"Un riparo in mezzo alle pagine le biblioteche come albergo di giorno" - Bibliotecari in azione

Segnaliamo l'articolo di Antonella Agnoli sul ruolo sociale di Sala Borsa, "Pagina99", 1 luglio 2016.

"Non occorre andare tanto lontano per capire che gli emarginati esistono e sono sempre di più: se devo andare a comprare il giornale vicino alle Due torri incontro uno, talvolta due giovani, che dormono sotto il portico in piazzetta. Cinquanta metri più in là, davanti al supermercato, c’è un signore di mezza età, con la barba a pizzetto e un cartello: “Muratore cerca lavoro”. Ancora pochi metri e c’è una signora che chiede l’elemosina, solo la mattina e nei giorni feriali (la domenica, al suo posto, c’è invece un rom suonatore di fisarmonica).[...]

http://www.pagina99.it/2016/07/01/un-riparo-in-mezzo-alle-pagine-le-biblioteche-come-albergo-di-giorno/

18-07-2016